Poesia : Questo folle viver mio

Ahh questo
Folle viver mio,
Una tortura
Stare in piedi
Già dalle 5 del mattino.
Ma come fanno,
Come fanno gli uccelli
A riecchegiar
Nel canto della finestra
Della camera mia ?
Non sono ormai stanchi di
Vivere ?
No , non come me,
Che anche ieri
Piansi . Come un infante
Nel sogno di riabbracciarti.
E ho abbracciato me stesso
Ho sentito il tuo calore
Al pensiero tuo
Ho versato lacrime
Chiuso in doccia
Goccia dopo goccia
Cadevano nella penombra
Del pavimento.
Ma non erano lacrime date
Dal rubinetto del telefono di essa
Erano ruvide sassaiole, getti d’acqua
Che scendevano dall’animo mio
Al pensiero di non poterti riveder più
Ahh che stanchezza che provo ora
Quasi quasi chiudo gli occhi un po’
Nei sogni posso ancora incontrarti
E tu , vestita di azzurro come alla cerimonia
Di un gran duca , balleremo , e ne saremo felici
Questo é il sogno mio , mi appisolo un po’ quindi
E ti saluto, lo so é un pensiero egoista , pretendere che tu venga nei miei sogni
Ma é l unico pezzo che conserverò di te ,
Fino a che un giorno
Ti dimenticherò .

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: