La scrittura e la sua inquietudine (?)

Sebbene mi abbiano fatto in molti i complimenti per ciò che scrivo , ( non tutti i giorni sono giù a terra come ieri e non tutti i giorni scrivo cose negative come quelle che ho postato ieri ) . Comunque sebbene ripeto , in molti mi abbiano fatto i complimenti per ciò che scrivo ( poesie , racconti brevi , testi rap che poi incido su basi prese da youtube ) , la scrittura mi mette sempre un po’ di inquietudine . Cerco di spiegarmi meglio ; sento un peso dentro di me ed è il peso di questa forma d’arte chiamiamola cosi , ora non sarò il goethe della scrittura non voglio vantarmi di nulla certo ma avere questo bisogno fisiologico e portarlo avanti mi mette un po’ in animo inquieto , come nel mito di sisifo in cui per l’appunto il protagonista è costretto a portare avanti una grande roccia lungo un pendio , per poi vederla spinta da un una forza divina giù di nuovo da una collina, questo per dire che la scrittura per me è come un dono che mi ha fatto la vita per esprimermi ma allo stesso tempo una condanna perchè solo grazie ad essa posso esprimere le miei emozioni nel senso che sono come chiuso in una bolla e non conosco altri canali forse, e vedo il masso della scrittura rotolare giù per terra perchè le miei emozioni negative sono le stesse che mi trascinano giù spinte da una forza divina che in realtà non sarebbe nient’altro che la mia emotività . Detto questo dovrei imparare a cercare altri canali da far interagire con la scrittura perchè se no il masso rischia di cadermi addosso e anche la scrittura diventerebbe una cosa pesante . Insomma , anche per il rap è stato così ad un certo punto è diventato pesante perchè mi sono fatto schiacciare dalla mia emotività , e come girare intorno a se stessi ad un certo punto , e niente gira intorno a te stesso se ti chiudi nel tuo universo . per scrivere hai bisogno un pochettino di aprire la finestra sul mondo , di osservarlo il mondo , se no rischi di farti corrodere dalla tua emotività, mi immagino in questo caso una girella in ferro che gira sotto la pioggia e non si ripara dalle intemperie a forza di prendere l’acqua si corrode girando sempre su se stessa . E’ un discorso un pochino complicato lo so , ma spero che qualcuno lo apprezzi .

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...